ho capito, che ci sono amori che ti fanno sentire debole perché ti fanno tremare le gambe, e altri che ti fanno sentire debole perché te le tagliano.

ho capito che, spesso, chi ti dice che ti vuole aiutare non ti vuole aiutare proprio per un bel niente. che chi è buono non è buono e che i cattivi non sono mai veramente cattivi. non è come nei film, anzi, è l’opposto.

però ho anche capito che le storie, come le persone, vanno testate sul campo. che solo allora se ne può fare una stima e solo allora, si può decidere quante occasioni dare. perché una la devi dare. oppure no.

perché ho capito, finalmente, che non c’è nessuna scelta per cui valga la pena colpevolizzarsi. che per ognuna c’è sempre una ragione ed è proprio la sua esistenza che la rende valida. e che spesso, la colpa, se ben ci pensi, è una proiezione che arriva dall’esterno. che sono gli altri a voler invalidarla quella tua dannata scelta, e semplicemente, perché non gli va giù.

ma l’importante è trovare qualcuno con cui poter essere isola.

Annunci
Pubblicato in Lena | Lascia un commento

Oggi dovrei fare così

oggi è una giornata così. avevo tante occasioni per defilarmi e sapevo anche come ma non l’ho fatto. è un periodo di ossessioni e va bene così, perché mi sento rivoltare e cambiare anche le budella insieme alla pelle, e fa male. e mi viene da piangere come a una donna incinta, e la tivù e i mestieri e le passeggiate non servono a niente. perché va così.

ma ho solo paura di combinare danno, tutto qui. di pentirmi come al solito dei miei guai.

mannaggia all’oroscopo, lo aveva predetto.

> dovrei fare yoga 🧘‍♂️

Pubblicato in Lena | Lascia un commento

ho bisogno di immergermi come sempre nel livido del catrame. di puzzare di piscio e spazzatura, di vestirmi di torba e buio. per poi risalire. non lo si può fare diversamente.

#smile

«if you clear out all that space in your mind that you’re using right now to obsess, you’ll have a vacuum there, an open spot. a doorway. and guess what the universe will do with the doorway? it will rush in. God will rush in. and fill you with more love than you ever dreamed.»

#so stop #and let it go

> inizia una nuova era
(disse lei, lasciando schioccare le dita)

se vuoi vivere stando bene, la vita un po’ te la devi inventare.

Pubblicato in Lena | Lascia un commento

non so se un altro debba per forza permetterti di imparare, superare. ma se penso alle storie che so, vedo tante differenze e poche somiglianze. vedo poco progresso e vedo tante sabbie mobili, illusione. e ho capito che la vita è emozione ed esperienza ma. è poco. è così poco.

quelli che se ne approfittano hanno un fottuto sesto senso.

vorremmo tanto essere amati ma perdiamo solo tempo. e non passa.

«focus on your goals, sweetheart. these men only want to waste your damn time».

Bing Crosby: White Christmas >

Pubblicato in Lena | Lascia un commento

eppure non è fantastico essere un personaggio fittizio? essere infinito, uno e trino. qualunque cosa ti venga in mente, anche ciò che non potrai mai essere. un animale, un paracadute.

la realtà sta bene anche lì da sola dove sta. non ha mica bisogno di noi.

Pubblicato in Mira | Lascia un commento

{i like it when you sleep, for you are so beautiful and yet so unaware of it}

Pubblicato in Lena | Lascia un commento

{l i b e r a}

non solo, mia madre non mi ha mai difesa. mia madre ha fatto in modo che a lei mi ci affidassi. per poi tradirmi.

c’è chi dice che chi si «compiace della propria mente è una donna affascinante condannata alla sventura». e chi lo sa, vedremo. io però sono anche questo. e oggi non ho più voglia di spiegarmi, giustificarmi, scusarmi, prostrarmi. e chissà quale altro –armi. (uhh).

ma perché? ma per chi? non c’è nessun perché e non c’è nessun chi valido enough per questo. mai. per chi ti mette alle strette c’è solo la porta. qualunque sia il suo nome.

i cani se lo ricordano tutto il male che hanno vissuto. e il morso di difesa, poi, non lo levano a nessuno. e a tutti gli altri? ringhiano.

ma io non sono un cane.
e quindi forse, oggi, sono libera.

Bill Medley, Jennifer Warnes: (I’ve Had) The Time Of My Life >

#asciuga le lacrime #testa alta #via!

Sigma, Paloma Faith: Changing >

un urlo. sto bene. i will love me, unconditionally.

Ornella Vanoni: Ogni volta >

(perdonati. perdonati sempre).

Pubblicato in Zoethut | Lascia un commento